S&P500: Segnale sell dal Sequential, vendere tutto?

La brutta performance di Netflix nell’after hour di ieri sera (-12%) ha dato tensioni questa mattina a tutti i principali indici azionari, che tuttavia stanno reagendo molto bene con recuperi diffusi.

Singole corporate a parte il mercato sta aspettando i meeting della Bce e della Fed di settimana prossima, con ovvie attese per nuovi QE. Il Beige Book di ieri sera ha confermato una prospettiva di crescita economica modesta a causa delle tariffe di Trump, le attese quindi per un QE  da parte della Fed si stanno intensificando.

In attese dell’importante meeting di Fed e Bce abbiamo primi segnali di eccesso di breve in primis sull’S&P500. Come potete vedere dal Chart seguente (fonte Bloomberg), sull’ampio indice Usa è apparso un segnale di vendita secondo il TD Sequential di Demark:

Oltre al TD Sequential vediamo altri eccessi di breve dai nostri indicatori daily e quindi la cautela, d'ora in poi, incomincia ad essere d'obbligo. Tuttavia, brevissimo periodo a parte, la nostra view di breve resta rialzista almeno fino a fine mese e poi, vedremo se i nostri sistemi di asset allocation modificheranno qualcosa per il mese di agosto.

Sul FtseMib: i nostri indicatori multi days restano positivi e quindi rimaniamo anche sull'Italia ancora costruttivi. Tuttavia di breve il nostro trading system si è girato flat, quindi per nuova operatività di trading attendiamo nuovi indicazioni buy dal nostro sistema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *