La Fed taglia i tassi e diventa meno indipendente: buy S&P500?

Come da attese Powell ieri sera ha tagliato i tassi di 25 bp, decisione presa con due membri contrari che avrebbero preferito lasciare i tassi fermi. La Fed inoltre ha deciso di interrompere il QT da agosto.

La ragione di questo taglio? Incertezza del ciclo economico ed inflazione sotto il target del 2%...insomma ci pare chiaro che la motivazione vera sia stata sopratutto politica e non prettamente economica! Si è quindi voluto dare una mano a Trump ed ai mercati finanziari ma senza esagerare, infatti un taglio di 50 bp sarebbe stato assolutamente fuori luogo.

Tassi Us. Fonte Bloomberg.

Powell poi nella conferenza ha definito il taglio "un aggiustamento di metà ciclo", quindi il taglio non va inteso come un inizio di nuovi tagli, anche se poi ha precisato di non escludere altri tagli anche se al momento non siamo difronte ad una recessione.

Il mercato ha quindi rivisto al ribasso le sue aspettative per un altro taglio a settembre: ora la probabilità è poco sopra al 60%.

Siamo convinti che non avremo davanti a noi una nuova traiettoria di taglio dei tassi e se così sarà, ricordiamo che simili situazioni sono state le migliori in assoluto per i mercati finanziari statunitensi. Restiamo quindi con una view positiva sopratutto sull'azionario americano ed eventuali pullback negativi dell'S&P500 saranno per noi delle buy opportunity.

Tassi Usa and DowJones. Fonte Bloomberg.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *