Il laboratorio: vendere tutto?

La seduta odierna ha visto prime prese di profitto importanti su tutti i listini azionari e quindi, prima di farci attrarre dalle vendite irrazionali, facciamo il punto tecnico sui principali mercati.

Incominciamo con la nostra solita tabella tecnica riassuntiva (fonte Bloomberg):

Come potete osservare, tutti i principali mercati azionari restano in up trend, mentre sull'Europa ci sono primi segnali di divergenze negative su Dax e sull'Italia.

Vediamo quindi da vicino tutti i principali indici azionari (e non) mondiali con il supporto dell'indicatore td sequential di Demark

Incominciamo con i grafici daily e weekly dell'SP500:

 

SP daily fonte Bloomberg.

SP weekly fonte Bloomberg.

Il sequential sul scala daily ci segnala un primo eccesso rialzista, tuttavia non vi sono ancora importanti segnali d'inversione ribassisti in corso. Primo importante supporto a quota 2600. Rimaniamo dell'Idea di un possibile ampi range in corso.

Vix daily fonte Bloomberg.

Anche sul Vix abbiamo in corso un primo segnale d'eccesso, ma ovviamente ribassista: tuttavia finchè rimarrà al di sotto di quota 22 nessun vero segnale negativo in arrivo.

Rendimento decennale Us. Fonte Bloomberg.

Sul Treasury abbiamo un primo conteggio d'inversione rialzista in corso e quindi attenzione alla resistenza di quota 2.8%, oltre tale livello avremo un'accelerazione con primo target in area 3%.

Wti daily fonte Bloomberg.

Anche sul Wti abbiamo un pullback in corso che ha come primo supporto dinamico la media a 50 giorni. E' comparso un 9 sul chart daily, segno di primo eccesso di breve, ma finchè il petrolio rimarrà al di sopra della media di medio periodo, rimanere long.

EuroStoxx50:

 

 Sottoscrivi un abbonamento Premium ed Effettua il log-in

 o registrati FREE per continuare a leggere per due settimane...

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *