Monthly Archives: Luglio 2019

Grafico del Giorno: Sterlina, tutti pronti a nuovi minimi?

Nelle ultime settimane, a causa di alcuni dati macro inglesi deludenti, ma soprattutto post  dichiarazioni del nuovo premier inglese Boris Johnson “usciremo dall’UE con o senza accordo”, la sterlina verso euro si è indebolita velocemente tornando su livelli che non si vedevano da due anni. Pare chiaro che l’EurGbp sia diventato il nuovo barometro della Brexit e guardando il grafico del giorno di oggi, le sorti dell’Uk sembrano scritte. Dal… Read Article →

FtseMib inversione o ritracciamento?

L’Asia ha chiuso la seduta odierna con segni negativi, oro in rialzo come pure i Treasury a causa delle tensioni ancora in essere fra Trump e la Cina, con un Pmi cinese che è risalito a 49.7 (atteso 49.6), ma sempre sotto la soglia critica del 50! Focus per la seduta odierna:

“BIO-ON SPA: UNA PARMALAT A BOLOGNA?”

Giornata molto tranquilla sui mercati finanziari quest’oggi, con scarsi volumi ed operatori in attesa delle decisioni di Bce e Fed. Il nostro trading system di breve sul FtseMib è ritornato long, tuttavia quest’oggi la vera news sulla borsa di Milano riguarda un “titolino” che si sta distinguendo per negatività: Bio On, sospesa per eccesso di negatività dopo che il fondo speculativo americano Quintessential Capital Management ha pubblicato un report a… Read Article →

Importanti trimestrali in arrivo

La settimana appena iniziata sarà particolarmente importante su due fronti: in primis avremo l’importante meeting della Bce con probabile cambio della forward guidance, ma avremo anche molte e significative trimestrali sia Usa sia Europee. Ma prima del calendario con gli appuntamenti topici partiamo dalla giornata odierna:

S&P500: Segnale sell dal Sequential, vendere tutto?

La brutta performance di Netflix nell’after hour di ieri sera (-12%) ha dato tensioni questa mattina a tutti i principali indici azionari, che tuttavia stanno reagendo molto bene con recuperi diffusi. Singole corporate a parte il mercato sta aspettando i meeting della Bce e della Fed di settimana prossima, con ovvie attese per nuovi QE. Il Beige Book di ieri sera ha confermato una prospettiva di crescita economica modesta a… Read Article →

In attesa di Dbrs, FtseMib sempre long!

Mercati azionari europei tutti positivi con ancora un ottimo FtseMib al rialzo del +0.3% sostenuto dagli industriali. Questa sera a mercati chiusi avremo l’aggiornamento di rating sul nostro paese da parte di Dbrs (l’agenzia più generosa nei nostri confronti), giudichiamo il pronunciamento un non event! Sul FtseMib abbiamo prime segnali di divergenza negativa a livello intraday, segno di un possibile inizio di prese di benefico per le prossime sedute, ma… Read Article →

Grafico del Giorno: Attenzione alle small cap americane, ma restiamo long dei big!

In queste ultime settimane abbiamo avuto nuovi massimi storici sia per l’S&P500 sia per il Dow Jones, tuttavia un settore è rimasto per ora molto indietro ovvero le small cap americane! L’S&P600 small cap non è riuscito ancora a fare nuovi massimi e sta continuando a muoversi all’interno di un chiaro range rappresentato dalle due trendline in rosso, ovvero quello che gli analisti tecnici chiamano “Pennant”, cioè una figura di… Read Article →

In attesa di Powell Buy su Banche!

Seduta flat per quanto riguarda l’Europa, ma piuttosto positiva per il FtseMib grazie alle ottime performance di tutto il settore bancario. Gli operatori sono in attesa del discorso odierno del governatore della Fed che si terrà oggi davanti al congresso. L’audizione di Powell ci sarà alle 16, ma già dalle 14.30 avremo la pubblicazione del suo discorso, dal quale potremmo avere ulteriori informazioni sul possibile taglio dei tassi di fine… Read Article →

Tutta colpa di Basf!

Il colosso tedesco del settore chimico, Basf, questa mattina ha fatto un profit warning, pubblicando una guidance 2019 rivista al ribasso per il 2019 con un ebit in calo del 30% YoY, da una precedente attesa di positività. Ora ci si attende una produzione industriale cauta ed un potenziale calo del settore auto del 6% e difficoltà anche nel settore agricolo del Nord America a causa delle condizioni climatiche avverse… Read Article →