Monthly Archives: Marzo 2019

Feed Back dallo Star

In attese di conoscere il nostro prezzo d’acquisto del titolo segnalato ieri, vi invitiamo a consultare il seguente report a seguito dell’importante incontro in Borsa Italiana con le principali mid cap dello Star.    

Un Buy per domani

Giornata incolore sui mercati azionari europei, che chiudono tutti poco mossi e senza nessuna novità tecnica importante rispetto al nostro commento di ieri sul FtseMib. Performance odierne sui principali indici azionari. Fonte Bloomberg. Se quest’oggi non ci sono state novità di rilievo per gli indici azionari, sui singoli titoli abbiamo avuto a livello europeo alcuni movimenti importanti:   Invece, per i titoli che abbiamo in portafoglio, segnaliamo che la trimestrale… Read Article →

Mercato ancora incerto

Il mercato azionario Europeo negli ultimi giorni continua ad avere una doppia testa: di breve continuano ad esserci elementi tecnici che propendono per un ulteriore ritracciamento degli indici, ma di medio periodo la tendenza resta saldamente up. Questa doppia visione sta creando molto “rumore di fondo” e crediamo che la tendenza di breve-medio si chiarirà definitivamente solo con la chiusura del trimestre. Ricordiamo al proposito che da aprile scatterà il… Read Article →

I guru ribassisti ed il paper trading

Come atteso la Fed ha lasciato i tassi invariati ed ha giudicato come altamente improbabile un rialzo dei tassi nel 2019.  Le dinamiche del mercato del lavoro e dell’export iniziano a rallentare l’economia USA e sebbene le attese per una recessione fossero esagerate a Dicembre 2018, la Fed ha dovuto fermare il suo processo di politica monetaria restrittiva come ci aspettavamo per evitare un ulteriore effetto depressivo dato dal calo… Read Article →

Brutto inizio di settimana

La nuova ottava inizia negativa con Tokio a -3%, la Cina a -2% e gli indici europei tutti in negativo dello 0.5%.

Il laboratorio: recessione Usa in arrivo?

La passata ottava si è chiusa con significativi ritracciamenti da parte sia dei principali indici azionari europei, sia degli indici americani. Le tensioni sono scattante rispettivamente per due motivi: i Pmi manifatturieri di Germania e Francia hanno deluso, mentre sull’America ha pesato l’inversione della curva dei tassi, con i titoli di stato a 3 mesi tornati ad un rendimento leggermente superiore  di quelli a 10 anni, ovvero brutto segno prospettico… Read Article →

FtseMib: allerta gialla!

Brutta seduta per tutte le borse europee a causa dei Pmi fraancesi e tedeschi sotto alle attese. Inoltre la curva dei rendimenti Usa 10 anni – 3 mesi si è nuovamente invertita e ciò, nel recente passato, è sempre stato un segnale premonitore di una recessione! Curva rendimenti Usa: recessione in arrivo? Fonte Bloomberg. Sul FtseMib, inoltre, oggi abbiamo un primo segnale di allerta gialla dall’indicatore della volatilità implicita tornato… Read Article →

Grafico del Giorno: Dove andranno i tassi? Non chiedetelo ai gestori!

 Nell’ultimo sondaggio promosso da Bofa Merrill Lynch, alla domanda quante volte la Fed avrebbe alzato i tassi nei successivi 12 mesi, la maggior parte dei gestori interpellati aveva risposto 2 volte e solo una piccola minoranza aveva previsto quanto di fatto sta attuando la Fed, ovvero zero rialzi! Meglio quindi non affidarsi ai gestori per prevedere l’evoluzione dei tassi, mentre l’analisi di alcuni indicatori economici leading, ovvero i così detti anticipatori… Read Article →

FtseMib +16% da inizio anno!

Il FtseMib  con un ottimo +16 YTD  si conferma come performance il migliore indice Europeo. Con risultati del genere il dubbio se fare profitto è ovviamente grande, facciamo quindi il punto tecnico. Da fine gennaio l’indice italiano ci ha inviato chiari segnali d’inversione rialzista e per ora, brevissimo periodo a parte, il mercato resta in una fase impulsiva con possibile target in area 22.000. Quindi, finchè i nostri indicatori resteranno… Read Article →

Star Conference: un report fatto bene!

I nostri analisti stanno intervistando varie società dello Star presenti all’importante meeting di Borsa Italiana. In attesa di Feedback vi segnaliamo un report molto interessante: