Chi Siamo

ItConsilium: chi siamo

Definizione: Consilium, dal latino, può significare sia consiglio sia gruppo di persone che uniscono le proprie competenze per prendere le migliori decisioni.

Un gruppo di trader autentici, di quelli che si sporcano le mani sui mercati con soldi veri. La maggior parte di noi sono professionisti con storie decennali nel settore del trading e/o della consulenza e/o dell’editoria finanziaria.

Ognuno con la propria specificità, con il proprio settore di competenza. Ognuno con le proprie metodologie ed esperienze.
Ne ci limitiamo a raccontarci di quanto siamo stati bravi e quanto bravi contiamo di essere nel futuro. Il futuro è incerto, i mercati sono incerti e chiunque voglia approcciare ad essi con un minimo di onestà intellettuale non può atteggiarsi ad esperto assoluto. Non è tempo di soloni ma di affiatamento, di squadre efficienti ed efficaci e non di prime donne.
Per questo le porte di Consilium sono aperte a coloro che dimostrano di meritarlo. Per questo cerchiamo nuove leve, nuovi talenti. In quest’ottica si spiega l’apparentamento con un Campionato di trading e l’ospitare nuovi talenti sulle nostre pagine.
Il futuro è incerto, i mercati sono incerti e per prepararsi alla sfida di domani è indispensabile mettersi in discussione oggi. Esattamente come lo è il cercare il confronto più ampio, aperto e approfondito possibile.

Noi siamo un Consilium ed è questo il principale motivo per cui ci sentiamo in grado di fare il Consilium dell’Investimento e del Trading.

Cosa facciamo

Vedere e commentare i mercati, analizzare le situazioni per darne un’interpretazione concreta ed operativamente valida. La cifra del nostro operato è tutta qui: operatività e concretezza.
Non è un caso che i nostri servizi premium siano essenzialmente strutturati in portafogli modello. Non generiche alzate di sopracciglia o sommarie indicazioni. Compra e vendi. Un capitale di riferimento facile da interpretare e quindi da ridisegnare per i propri scopi. Un rendimento.
Insomma analisi, lavoro, decisioni, errori e correzioni per ottenere il meglio possibile dalle condizioni date e dalle specificità del particolare servizio/portafoglio. Non è spettacolare ma è serio e onesto. Verrebbe da dire professionale, se non fosse uno degli aggettivi più abusati della lingua italiana.