World Dynamic Index

0 356
Proponiamo ai nostri lettori l’analisi dei mercati internazionali fatta dal nostro Alessandro Aldrovandi. Sebbene la registrazione risalga a qualche giorno addietro, mantiene tutta la sua validità di fondo.      

Si deve essere loggati per vedere questo contenuto. Effettuare Login per accedere. 

0 283
La vendita degli ETF indicata nel prospetto permette di consolidare le importanti performance realizzate sia dall’azionario russo (negli ultimi mesi) che da quello italiano (nelle recenti sedute). Inoltre, abbiamo deciso di liquidare l’investimento sul cotone (che sembra avere il fiato

Si deve essere loggati per vedere questo contenuto. Effettuare Login per accedere. 

0 293
equity line (in rosso) VS benchmark (nero)

Durante il mese di novembre il nostro portafoglio WORLD DYNAMIC INDEX è riuscito a mantenere la striscia di risultati positivi che lo caratterizza da inizio anno. Finora, infatti, siamo stati in grado di incrementare sempre ogni mese il capitale gestito e speriamo di poterci riuscire anche in dicembre, nonostante le difficoltà all’orizzonte.

In effetti sono molte e anche importanti le problematiche che i mercati finanziari devono affrontare nelle prossime settimane: dal risultato del referendum italiano (con notevoli conseguenze politiche anche per l’Europa, che non ha ancora digerito la sorpresa della Brexit) allo scontato aumento dei tassi americani da parte della Fed (con probabile caduta delle quotazioni di Wall Street, oramai sui propri massimi da mesi, e di tutto l’obbligazionario di lungo termine).

Il quasi 48% di liquidità presente in portafoglio ci permette di stare tranquilli, ma a breve non sono esclusi segnali operativi che possano ridurre le quote di azionario e materie prime nel WDI, nonché modificare la tipologia dell’investimento obbligazionario oppure incrementare gli asset relativi al settore energetico.

location WDI al 30 nov 2016
location WDI al 30 nov 2016

 

Report statistico
Report statistico

 

rendimenti mensili
rendimenti mensili

 

 

 

 

 

 

 

0 276
Il mercato azionario italiano sembra essere impostato positivamente nel breve termine. Nonostante l’indice FTSE/MIB si trovi ancora al di sotto della trendline ribassista che accompagna le quotazioni dal mese di agosto del 2015, dove sono stati realizzati alcuni massimi relativi

Si deve essere loggati per vedere questo contenuto. Effettuare Login per accedere. 

Una mappa per solcare il mare magnum del trading, l’Annuario del Trading Online Italiano® è essenzialmente questo.

Proprio perché ci sembra una bella iniziativa abbiamo deciso di renderne partecipi i nostri lettori.

Ma non è tutto:

A tutti i nuovi sottoscrittori dei servizi di portafoglio WDI o MultiAsset sarà fatta recapitare a casa una copia dell’Annuario 2016.

 

L’ultimo webinar operativo sui due portafogli: “Cosa viene adesso: scenari operativi sui mercati”

Sottoscrivi l’abbonamento ad uno dei portafogli

 

 

Annuario del Trading Online Italiano®    (www.AnnuarioTrading.it)

Libro di circa 536 pagine, cm 16,8×24, suddiviso in due parti: la prima di circa 50 pagine è testuale e contiene interventi e articoli sul trading online oltre alla “Guida pratica al trading online e alla” “Guida fiscale al trading online”; la seconda (circa 450 pagine) contiene le risorse per il trader italiano in schede organizzate in 11 sezioni:

  • Broker online autorizzati da Consob ad operare in Italia
  • Mercati accessibili online
  • Strumenti finanziari disponibili per il trading
  • Piattaforme operative
  • Servizi per il trading
  • Software tool
  • Corsi di formazione (suddivisa in organizzatori e formatori)
  • Fonti d’informazione (cartacei, digitali, radio, tv)
  • Editori libri ed ebook di trading e analisi tecnica usciti nell’anno
  • Eventi e competizioni per il trading
  • Sale da trading.

 

 

 

 

0 338
Dal mese di ottobre stiamo assistendo ad una costante discesa dei mercato obbligazionario europeo. Riteniamo che questo movimento sia dovuto ad uno spostamento di flussi monetari pronti per cavalcare il rendimento dei Titoli di Stato americani, che da prossimo dicembre

Si deve essere loggati per vedere questo contenuto. Effettuare Login per accedere. 

0 507
Equity line servizio World Dynamic Index dal 1/1/2015 al 31/10/2016 rapportata al benchmark (MSCI world)
Equity line servizio World Dynamic Index dal 1/1/2015 al 31/10/2016 rapportata al benchmark (MSCI world)

La scommessa del Portafoglio World Dynamic Index: massimizzare il rendimento riducendo il rischio.

Follia? Assolutamente no, almeno speriamo.

 

Anche nel mese di ottobre il nostro portafoglio WORLD DYNAMIC INDEX è riuscito ad ottenere un risultato positivo, raggiungendo il proprio massimo storico di NAV.

I mercati sui cui eravamo investiti ci hanno sicuramente aiutato, ma la metodologia adottata (la metodologia Risk Parity) ha permesso di migliorare ulteriormente la qualità della performance: il rischio complessivo del portafoglio, infatti, si è ridotto all’1,48% contro un rendimento del 19,19% in soli 22 mesi.

(NDR:

la metodologia Risk Parity si basa su un asset allocatione ‘pesata’  per la volatilità. Il tema è stato affrontato più diffusamente alla conferenza itConsilium tenuta in occasione dell’ITF2016 di Rimini. Ecco il link video con gli interventi di Alessandro Aldrovandi e Massimiliano Malandra, rispettivamente ai minuti 9 e 37 circa).

 

Novembre non sarà altrettanto facile e quasi tutto dipenderà dagli Stati Uniti. Tra le elezioni presidenziali (Trump, visto come fumo negli occhi da Wall Street, in rimonta nei sondaggi), l’imminente aumento dei tassi Fed (dicembre) e l’indice S&P500 che ha violato il supporto di 2.120, i mercati azionari potrebbero subire un discesa piuttosto importante. Già in questi primi giorni del mese, infatti, la volatilità è in forte aumento (VIX oltre i 18 punti) e le quotazioni sono in calo.

asset
Asset allocation 31/10/2016

La percentuale del 48,81% di liquidità ci permette di stare tranquilli, ma a breve non sono esclusi segnali operativi che possano ridurre la quota azionaria del WDI e/o modificare la tipologia dell’investimento obbligazionario sia in termini di qualità che di duration.

report
Report operativo
rendimenti
Rendimenti mensili

 

 

 

0 474

Articolo FREE previa registrazione

Per qualche settimana le quotazioni sono rimaste congestionate in un trading range con una spiccata vocazione rialzista. Il superamento del livello 16.730 punti ha permesso all’indice di chiudere il Gap down a 17.120.   Il mercato azionario italiano sembra essere

Si deve essere loggati per vedere questo contenuto. Effettuare Login per accedere. 

0 410

Il rendiconto mensile di settembre è l’occasione giusta per dare un giro d’orizzonte alla situazione dei mercati globali.

La turbolenza del mese di settembre non ha minimamente inciso sul nostro portafoglio World Dynamic Index, grazie alla scarsa esposizione sul mercato azionario. Anzi, il controvalore assoluto ha raggiunto nuovi massimi con una ulteriore riduzione della volatilità, assestatasi vicino all’1,5%, così come è aumentato il differenziale di rendimento rispetto al benchmark.

L’operatività non è stata particolarmente dinamica e solo nelle ultime sedute abbiamo provveduto ad effettuare alcuni acquisti, soprattutto su commodities che riteniamo sottovalutate e stagionalmente interessanti.

equity

 

report

 

Leggi l’analisi del precedente rendiconto mensile

Abbonati al servizio

Chiedi maggiori informazioni: info@itconsilium.it

 

 

 

0 367
Suggeriamo un incremento di esposizione agli abbonati del Portafoglio World Dynamic Index che, fedele al proprio nome,  spazia su temi molto diversi In questo settembre così negativo per i mercati finanziari, riteniamo interessante cominciare ad effettuare piccoli acquisti su alcuni titoli,

Si deve essere loggati per vedere questo contenuto. Effettuare Login per accedere.