News

0 100

I mercati azionari sono arrivati su livelli di resistenza belli tosti dopo un mese al galoppo, lecito che ora stiano faticando ad andare oltre. Piazza Affari è penalizzata soprattutto dai bancari. Come impostazione tattica di breve compriamo quindi un mini short sul Ftsemib allo scopo di fare hedging, posizione che incrementeremo su un eventuale ritorno a 22800 del Ftsemib per chiuderla invece oltre tale livello.

Una discesa verso 21700 dovrebbe invece tramutarsi in occasione di acquisto da qui a Natale.

 

Qui sotto aggiorniamo il portafoglio con l’ultima operazione chiusa.

 

 

 

DISCLAIMER: I risultati passati non costituiscono alcuna garanzia di ottenerne di simili in futuro. Chi investe o esercita una attività  speculativa lo fa sotto la propria responsabilità , conscio dei rischi intrinsechi e delle perdite che una tale operatività  può generare.

 

 

 

 

 

 

 

0 87

 Continua la fase laterale del nostro mercato. Abbiamo appena vissuto una delle settimane più anonime dell’anno, una di quelle in cui occorre solo mantenere la calma ed attendere che la volatilità si svegli. In questa attesa incrementiamo leggermente le posizioni con due nuovi mini long: su Enel e Luxottica e due turbo long su Intesa San Paolo e Leonardo. Contemporaneamente incrementiamo il turbo short su Eurostoxx visto che siamo su livelli di resistenza significativi.

 

1) MINI FUTURES: 

Qui potete scaricare le posizioni e il track record NAVeTrackRecordMinifutures

 

2) TURBO:

Qui potete scaricare le posizioni ed il track record NAVeTrackRecordTurbo

 

3) INVESTMENT CERTIFICATES:

Qui l’orizzonte temporale è di medio – lungo periodo sfruttando il trend primario del mercato e dovrete essere pazienti. Ci sono posizioni che sono state aperte molto prima della partenza della rubrica e che non riportiamo perché sarebbe impossibile allinearsi. Dobbiamo attendere con calma qualche settimana che il portafoglio si completi dando segnali di uscita dalle vecchie posizioni in guadagno (che non riportiamo perché risalgono a prima della partenza della rubrica) e ne diano di nuovi.. 

 

 

AVVERTENZA:

Le informazioni, le analisi e strategie operative e il materiale informativo e promozionale quivi disponibili sono redatti in completa autonomia da ICE Market Partners LLP (ICEMP) e sono finalizzati a fornire un servizio di robo-advisor (consulenza ad incertam personam) per la promozione di tre diversi portafogli modello creati da ICEMP e basati rispettivamente su: 1) strategie di breve termine su Mini Futures, 2) strategie giornaliere sui Turbo, e 3) strategie di medio termine su Investment Certificate. 

Tale servizio non costituisce offerta al pubblico di strumenti finanziari e, pertanto, qualsiasi decisione di investimento e il relativo rischio rimangono a carico del potenziale investitore.

BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas non si assumono alcuna responsabilità in relazione al servizio fornito da ICEMP e ICEMP declina ogni responsabilità in merito a operazioni effettuate dai clienti sulla base delle informazioni, analisi e strategie operative e materiale informativo e promozionale quivi pubblicati.

 

 

 

 

 

 

 

 

0 69

Le recenti prese di beneficio sul comparto azionario, e sui titoli finanziari in particolare, hanno leggermente ridotto le performance del Portafoglio Italia 2017 che rimangono in ogni caso decisamente confortanti. Dopo oltre nove mesi dall’inizio dell’anno il Ftse Mib si è confermato oltre la soglia dei 22.500 punti e quindi porta ora il guadagno al +18,23%. Ancora meglio, in parte grazie ai dividendi, si stanno comportando i nostri portafogli costruiti con le metodologie di Michael O’Higgins. Il migliore resta il Portafoglio PPP costituito da un solo titolo, che quest’anno è Banco Bpm: il nuovo gruppo, nato dall’aggregazione di Banco Popolare e Bpm, da inizio anno, segna un +43,11 per cento. A seguire il paniere dei “5 dogs” con un +20,55% e quello dei “10 dogs”, +18,02 per cento. Dopo Banco Bpm FinecoBank è il miglior titolo del portafoglio con un +40,88%, seguito da Intesa SanPaolo (+29,16%).

I 10 titoli del Portafoglio Italia 2017 – in ordine crescente di prezzo – sono: Unipolsai, Banco Bpm, Intesa Sanpaolo, Unipol, Snam, FinecoBank, Poste Italiane, Generali, Eni e Azimut. Dopo diversi anni, quindi, per la prima volta il Portafoglio è decisamente sbilanciato sul comparto finanziario (banche, assicurazioni e asset management).

 

 

 

 

0 68

Il mercato italiano ha trovato in 22830 un ostacolo troppo forte per essere superato di slancio al primo colpo. Tuttavia il trend rialzista al momento è ancora solido e quindi questa prima onda correttiva ribassista, che potrebbe anche non essere l’unica, sarà interpretata come occasione di acquisto. In particolare compriamo un bonus cap su A2A ed un Top bonus doppia cedola su Enel con ottica di non portarli a scadenza.

Aggiorniamo sotto il portafoglio ed un paio di stop profit.

Qui il track record  NAV & TrackRecord QuantCert

 

 

 

DISCLAIMER: I risultati passati non costituiscono alcuna garanzia di ottenerne di simili in futuro. Chi investe o esercita una attività  speculativa lo fa sotto la propria responsabilità , conscio dei rischi intrinsechi e delle perdite che una tale operatività  può generare.

 

 

 

 

0 114

Vendiamo in guadagnao, sul recupero odierno, tutto il Turbo su Enel e compriamo sul ribasso attuale (oltre -4%) il turbo su Ubi Banca indicato nel foglio allegato.

 

1) MINI FUTURES: 

Qui potete scaricare le posizioni e il track record NAV TrackRecord_Minifutures

 

2) TURBO:

Qui potete scaricare le posizioni ed il track record NAV TrackRecord_Minifutures

 

3) INVESTMENT CERTIFICATES:

Qui l’orizzonte temporale è di medio – lungo periodo sfruttando il trend primario del mercato e dovrete essere pazienti. Ci sono posizioni che sono state aperte molto prima della partenza della rubrica e che non riportiamo perché sarebbe impossibile allinearsi. Dobbiamo attendere con calma qualche settimana che il portafoglio si completi dando segnali di uscita dalle vecchie posizioni in guadagno (che non riportiamo perché risalgono a prima della partenza della rubrica) e ne diano di nuovi.

 

 

 

 

AVVERTENZA:

Le informazioni, le analisi e strategie operative e il materiale informativo e promozionale quivi disponibili sono redatti in completa autonomia da ICE Market Partners LLP (ICEMP) e sono finalizzati a fornire un servizio di robo-advisor (consulenza ad incertam personam) per la promozione di tre diversi portafogli modello creati da ICEMP e basati rispettivamente su: 1) strategie di breve termine su Mini Futures, 2) strategie giornaliere sui Turbo, e 3) strategie di medio termine su Investment Certificate. 

Tale servizio non costituisce offerta al pubblico di strumenti finanziari e, pertanto, qualsiasi decisione di investimento e il relativo rischio rimangono a carico del potenziale investitore.

BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas non si assumono alcuna responsabilità in relazione al servizio fornito da ICEMP e ICEMP declina ogni responsabilità in merito a operazioni effettuate dai clienti sulla base delle informazioni, analisi e strategie operative e materiale informativo e promozionale quivi pubblicati.

 

 

 

0 151

Dopo il raggiungimento del target atteso, più velocemente del previsto, è arrivato lo storno. La barriera a 22830 è stata troppo forte e scattano ora senali di acquisto sia a rafforzare le posizioni esistenti, sia su nuovi sottostanti.

 

1) MINI FUTURES: 

Qui potete scaricare le posizioni e il track record NAV TrackRecord_Minifutures

 

2) TURBO:

Qui potete scaricare le posizioni ed il track record NAV TrackRecord_Turbo

 

 

3) INVESTMENT CERTIFICATES: 

Qui l’orizzonte temporale è di medio – lungo periodo sfruttando il trend primario del mercato e dovrete essere pazienti. Ci sono posizioni che sono state aperte molto prima della partenza della rubrica e che non riportiamo perché sarebbe impossibile allinearsi. Dobbiamo attendere con calma qualche settimana che il portafoglio si completi dando segnali di uscita dalle vecchie posizioni in guadagno (che non riportiamo perché risalgono a prima della partenza della rubrica) e ne diano di nuovi.. 

 

 

AVVERTENZA:

Le informazioni, le analisi e strategie operative e il materiale informativo e promozionale quivi disponibili sono redatti in completa autonomia da ICE Market Partners LLP (ICEMP) e sono finalizzati a fornire un servizio di robo-advisor (consulenza ad incertam personam) per la promozione di tre diversi portafogli modello creati da ICEMP e basati rispettivamente su: 1) strategie di breve termine su Mini Futures, 2) strategie giornaliere sui Turbo, e 3) strategie di medio termine su Investment Certificate.

Tale servizio non costituisce offerta al pubblico di strumenti finanziari e, pertanto, qualsiasi decisione di investimento e il relativo rischio rimangono a carico del potenziale investitore 

BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas non si assumono alcuna responsabilità in relazione al servizio fornito da ICEMP e ICEMP declina ogni responsabilità in merito a operazioni effettuate dai clienti sulla base delle informazioni, analisi e strategie operative e materiale informativo e promozionale quivi pubblicati.

0 136
22.830 è l’area di resistenza che avevamo evidenziato anche lunedì in collegamento con Finanzaonline e quest’oggi in apertura si è fatto sentire. Ben venga perché un ritracciamento è quello che aspettavamo per avere nuovi segnali di acquisto ed appesantire, vicino

Si deve essere loggati per vedere questo contenuto. Effettuare Login per accedere. 

0 127

Il mercato azionario continua la sua strada al rialzo, perfino oltre le attese, senza i tentennamenti che ci si poteva aspettare la scorsa settimana. Approfittiamo di una correzione per entrare su Terna con un mini future, mentre rientriamo su Bper Banca, che ha dato segnali di grande forza, attraverso un bonus cap.

Al primo storno appesantiremo le posizioni in portafoglio.

 

Qui il track record QC-Track Record

 

DISCLAIMER: I risultati passati non costituiscono alcuna garanzia di ottenerne di simili in futuro. Chi investe o esercita una attività  speculativa lo fa sotto la propria responsabilità, conscio dei rischi intrinsechi e delle perdite che una tale operatività  può generare.

 

0 122
Molta attenzione ad STM. Nelle ultime ottave sta mostrando una forza relativa importante ed in queste prime fasi sta rompendo i massimi degli ultimi mesi/anni. Per chi ha la possibilità di seguire intraday è da mettere in watch list e

Si deve essere loggati per vedere questo contenuto. Effettuare Login per accedere. 

0 225
I mercati azionari hanno dato un ulteriore strappo rialzista nel mese di settembre. Al momento abbiamo disponibile un 16% momentaneamente liquido. Abbiamo nel mirino alcuni fondi multistrategy e su emergenti. Uno dei candidati  è Amundi Funds – Equity Emerging World

Si deve essere loggati per vedere questo contenuto. Effettuare Login per accedere.