A domanda risponde

A domanda risponde

Nei giorni scorsi abbiamo ricevuto questa mail da parte di un abbonato. Le considerazioni espresse sul portafoglio MultiAsset ci sembrano utili a tutti e, avendone avuto il permesso, volentieri condividiamo.


considerazioni portafoglio multiasset

Salve,

mi permetto di esprimere qualche considerazione sul  servizio del portafoglio multiasset che seguo più o meno dalla seconda metà di ottobre.

Innanzitutto mi complimento per  gli ottimi risultati raggiunti nelle ultime settimane. Ho visto che diversi titoli che erano rimasti parecchio indietro (come Telecom Italia, Ferrovie Nord,Hotel Melia…) hanno recuperato bene, segno che probabilmente la conoscenza dei fondamentali dell’azienda oltre all’analisi tecnica alla fine (credo) paga…

Mi piacerebbe tuttavia che  periodicamente (magari uno o due volte  al mese ) venissero forniti degli articoli (o anche video) di “recap” sulle posizioni aperte, giusto per non dare l’impressione al lettore che alcuni titoli in passivo più o meno pesante siano stati quasi dimenticati; magari fornendo qualche considerazione sui motivi (a livello di analisi fondamentale o tecnica) che lasciano sperare per un recupero del titolo piuttosto che non passare ad una chiusura in perdita della posizione.

Mi rendo conto portare avanti una posizione in passivo può essere psicologicamente gravoso e la mia non vuole essere assolutamente una forzatura, ma giusto una osservazione su come potrebbe essere migliorato il servizio.

Ad esempio dopo i risultati molto positivi  dell’ultimo periodo, come si pensa di procedere in vista di possibili storni?

Accettare i ritracciamenti come fisiologici visto che comunque inseriti in un trend positivo di più lungo respiro, passare a prese di profitto parziali, o ancora ad apertura di posizioni di copertura con etf short sugli indici?

Con l’occasione visto che siamo appena all’inizio dell’anno invio ad itconsilium ad alla sua redazione i miei più cari auguri di Buon 2017.

lettera firmata

 

Risposta del direttore

gent.  ………

anzitutto grazie delle Sue osservazioni. Prendere “carta e penna” per argomentare è sempre una forma di generosità.

Nel merito.

Commentare il portafoglio in genere e le posizioni in perdita in particolare:

In un settore in cui tutti guadagnano il 1000% e sbandierano la propria “ricchezza” di risultati, fare più di un commento scarno all’andamento espone al rischio di NON differenziazione.

Per i titoli “pesanti psicologicamente” a dire il vero ne abbiamo trattato sempre in webinar o appuntamenti dal vivo sottolineando proprio che la struttura di portafoglio permette appunto una agevole gestione di tali posizioni. Però la Sua osservazione è assolutamente sensata.

Posizioni e storni:

La struttura del MultiAsset non è fatta per seguire i trend di breve, infatti lo abbiamo chiamato “Portafoglio di investimento modello MultiAsset”, ogni singola parola del nome è stata meditata, soprattutto “investimento”.

Alcune posizioni sono tendenzialmente strutturali (ad esempio alcuni etf su obbligazionari e/o obbligazioni), altre sono invece più dinamiche. Però seguire i temporanei storni non è nelle corde di un portafoglio di investimento. Al massimo questi rappresentano occasioni di acquisto, salvo poi vedere l’occasione dopo diverse settimane :).

Quindi per tirare le somme: messaggio ricevuto forte e chiaro. 

Ricambio volentieri a nome mio e di tutta la redazione gli auguri

Cordialità

 

 

 

 

 

 

NO COMMENTS

Leave a Reply